Scegliere le maniglie per le porte e per le finestre della propria abitazione può essere complicato, come anche la loro manutenzione.

Scopriamo insieme come orientarsi e come mantenerle pulite e igienizzate al più lungo possibile.

Le maniglie ideali per la vostra casa

Se stai acquistando una casa nuova, o hai deciso di ristrutturare, le maniglie sono più di un semplice dettaglio. Non ci si sofferma mai a pensare a quante volte al giorno le tocchiamo, le giriamo, per aprire o chiudere porte e finestre. Ma ti assicuro che sono tante, soprattutto in periodi recenti di lockdown!

Come scegliere quindi? Il punto da cui partire è: bisogna abbinare la maniglia con la porta. Per questo è necessario seguire lo stesso stile. Una porta classica con cornici e boiserie si abbinerà con una maniglia dello stesso calibro, quindi con fregi e decori. Oppure potresti scegliere l’ottone naturale, che fa tanto stile retrò.

Una porta moderna, invece, ha bisogno di sobrietà e semplicità, ma anche praticità. Ci sono porte che non hanno bisogno di dettagli estetici e invitano solo all’uso di una maniglia pratica, che si sposi bene con la linea della casa e con le abitudini di chi la abita. Durante gli ultimi anni ad esempio, non è da escludere una soluzione che permetta una facile pulizia ed igienizzazione, che porti ad un risparmio di fatica e meno timori per la salute.

In tutti i casi, devi valutare con attenzione la tipologia di manopola scelta.

Quali maniglie scegliere?

Per una porta in legno scuro, magari di noce o ciliegio americano, potresti scegliere tra due soluzioni principali: color acciaio oppure ottone. Scegliendo l’acciaio, avresti una maniglia che punta sull’eleganza e il distacco dal colore intenso. Mentre con la soluzione in ottone punti sul classico e il risultato risulta più avvolgente, caldo.

Se invece installi una porta bianca la scelta è dedicata alle finiture chiare. La maniglia anodizzata – opaca è perfetta in questi casi, ma anche la cromata lucida può essere una soluzione. Infatti, mantiene una linea pulita e razionale ma al tempo stesso interessante, se sai scegliere la forma giusta.

Se invece vuoi ottenere un certo effetto vintage su una porta bianca in legno dai tratti classici, magari sverniciata in stile shabby chic e vintage, puoi sempre montare manopole dal sapore old style.

Metodi anti Covid per pulire efficacemente le maniglie

Come detto prima, il numero di volte che tocchiamo le maniglie di casa è sottovalutato. Per questo motivo potrebbe sembrare esagerato pensare a disinfettare le maniglie delle porte, ma la prevenzione non è mai troppa, soprattutto in tempi di pandemia.

Se si ha il dubbio che qualche superficie possa essere veicolo rapido di germi e quindi di contagio, è sempre meglio occuparsene che far finta di niente.

I prodotti utili per l’igienizzazione delle maniglie delle porte variano a seconda del materiale. Non sempre in casa si ha l’occorrente per una corretta manutenzione dell’abitazione, ma si può sempre fare di necessità una virtù.

Ad esempio, le maniglie in acciaio non necessitano di prodotto più aggressivi e abrasivi, quindi è consigliabile utilizzare dei prodotti naturali, come misture di acqua e soda oppure acqua, detergente piatti e aceto. Stessa cosa per maniglie di ottone, delicate.

Se si tratta di maniglie in plastica, è molto più semplice pulirle, dato che anche con l’utilizzo di prodotti aggressivi è difficile rovinarle. I detergenti disinfettanti con candeggina ad esempio si possono usare tranquillamente.

Noi di Nuova Leipeca possiamo fornirti tutto il supporto per i tuoi lavori di casa, come per la pulizia di maniglie per porte e finestre.

Ti aspettiamo in Viale XXV Aprile, 3 – AQ

info@nuovaleipeca.it
+ 39 0862 318907

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *